Misure Televisore Quanto deve essere Grande la Tv

I televisori negli ultimi 20 anni si sono ingranditi, parliamo di dimensioni dello schermo, parecchio. Se una volta un 26 o 29 pollici era considerato il top, oggi queste misure appaiono ridicole. Gli schermi sono divenuti maxi e la tendenza aumenta sempre di piú. I televisori da 65 e 75 pollici fanno bella mostra nei negozi mentre ci si sta avvicinando alla fatidica soglia dei 100 pollici.

Una delle domande piú frequenti che si sentono chiedere i commessi è sulle misure del televisore, ovvero quale sia il taglio giusto per la propria casa, per il salone, il soggiorno, la camera da letto o la cucina.

Un 49 pollici sarà troppo grande? Un 32 pollici troppo piccolo invece? Effettivamente dimensionare il televisore in base ad alcuni parametri è importante e oggi vi spiegheremo il perchè.

DA RICORDARE: la misura dello schermo, la diagonale e non la larghezza, di un televisore è espressa in pollici (1 pollice = 2,54 cm)

Un televisore con uno schermo troppo grande mette in evidenza i dettagli, ovvero i pixel. Provate ad avvicinarvi ad un televisore, i piccoli quadratini che vanno a comporre il video diventano visibili. Se vi allontanate spariscono. Questo aspetto è legato alla risoluzione del televisore. Maggiore è la risoluzione piú piccolo sono i pixel e quindi meno visibili.

misura-televisore

Per questo vi enunciamo il primo teorema della misura del televisore:

PIU’ E’ ALTA LA RISOLUZIONE MAGGIORE E’ LA POSSIBILITA’ DI AVVICINARSI ALLO SCHERMO PER GODERNE LA SUA VISIONE.

Facciamo un esempio per capire meglio. Se un televisore da 43 pollici si gusta da una distanza di 2,5 metri per una trasmissione televisiva in FULL HD a 1080p, con un programma in UHD può essere visualizzato ottimamente anche da 2 metri. Avete capito l’assioma?

Insomma se state guardando un programma televisivo trasmesso in bassa risoluzione e non in HD, ci riferiamo ai canali 501, 502 ecc del decoder digitale terrestre, meglio allontanarsi perchè i pixel sono parecchio visibili. Insomma i classici cubettoni che ci rovinano la visualizzazione televisiva.

Insomma avete capito la pratica, vediamo ora un po’ di teoria.

C’è infatti una correlazione diretta tra la dimensione dello schermo raccomandata e la distanza di seduta. Più lontano ti siedi, ovviamente, più piccola appare ovviamente il televisore. L’ideale è avere uno schermo che riempia una certa quantità del tuo campo visivo, anche se quanto sia “ideale” è il centro della discussione.

Gli esperti fanno seguire questa regola a seconda della risoluzione di distanza:

  • 1 pollice per 8 cm per televisori HD READY
  • 1 pollice per 7 cm per televisori FULL HD
  • 1 pollice per 6 cm per televisori UHD/4K

Quindi se acquistate un televisore da 50 pollici UHD potete stare distanti 300 cm e vederlo in modo ottimale, quindi da 3 metri.

Importante è anche “l’ angolo di visione“, bisogna cercare di essere al vertice di un triangolo che abbia i due lati uguali, come mostrato nella foto. Questo perchè i televisori led hanno una visione peggiore mano mano che ci si sposta dal centro.

 

Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *