Guida ai Televisori Led 4K, Cosa Sono e Come Funzionano

C’è parecchia confusione su cosa siano i televisori Led. Molta montatura è dovuta alle stesse case produttrici, alla pubblicità che invoglia a comprare qualcosa che nuovo non è e che alla fine, non si conosce abbastanza. Con il nostro blog cercheremo di spiegarvi cosa c’è dietro alla tecnologia LED, le differenze con Tv LCD, quelli Ultra Hd e 4k e Plasma introducendovi a quello che per molti potrebbe essere il futuro, gli schermi OLED. Leggete tutto in questa guida sui televisori led.

Cosa sono i Tv led:

LED sta per (Light Emitting Diodes), ovvero diodo ad emissione luminosa. Non si tratta di una nuova tecnologia visiva, ma bensì di un televisore LCD che viene retroilluminato in maniera differente dai diodi Led.
Anche un televisore LCD è retroilluminato, ma con una luce fluorescente, diversa da quella utilizzata con i Led. In parole povere i televisori LED si dovrebbero chiamare LCD-LED TV, ciò servirebbe a far capire meglio ai consumatori cosa realmente rappresentino.

Ci sono due modi per retro illuminare lo schermo (abbiamo capito che si tratta di schermo LCD) con i Led e questo differenzia anche i modelli venduti: EDGE LED, FULL LED.
Usando la prima tecnologia i led vengono posti intorno alla cornice dello schermo, ai bordi (Edge). La luce emessa viene poi dispersa attraverso lo schermo. Il vantaggio di questa metodologia di retroilluminazione è che lo spessore dello schermo può farsi molto sottile e può consumare di meno. Lo svantaggio è rappresentato dal fatto che i livelli di nero non sono così profondi e l’area intorno alla cornice dello schermo ha la tendenza ad essere più luminosa della zona al centro.

Con la tecnologia FULL LED o FULL-ARRAY i LED vengono posizionati dietro l’intera superficie dello schermo. Il vantaggio è costituito dal fatto che questi gruppi di led possono utilizzare il “local dimming” (se implementato dal costruttore), ovvero il fatto di poter “dimmare” ovvero “smorzare” la luce in modo indipendente in determinate zone dello schermo, fornendo così un maggiore controllo della luminosità e dell’oscurità per determinate zone. Quindi avremo neri più profondi e colori più brillanti, ma spessore dello schermo maggiore, consumi e costi (anche se di poco) più elevati.

Se state considerando l’acquisto di un televisore LED scoprite quali marche e modelli usino la tecnologia Edge o Full Led e osservate quale è quella che più vi piace visivamente.

Più venduti - Posizione n. 1
Sharp Aquos TV 32' HD LC-32HI3522E, suono Harman Kardon, SAT, 3xHDMI, 2xUSB, Hotel mode, Uscite cuffie, Scart e Audio Digitale
103 Recensioni
Sharp Aquos TV 32" HD LC-32HI3522E, suono Harman Kardon, SAT, 3xHDMI, 2xUSB, Hotel mode, Uscite cuffie, Scart e Audio Digitale
  • Questo televisore è dotato di sistemi audio integrati realizzati da Harman Kardon
  • Active Motion definisce efficacemente le immagini in movimento creando fotogrammi aggiuntivi
  • DTS crea un surround virtuale per riprodurre un'esperienza cinematografica unica
  • Connetti al televisore i tuoi dispositivi digitali audio e video, come lettori Blu-ray
  • Installabile a parete con staffa VESA 200*200 mm; distanza fra i piedistalli 63 cm
Più venduti - Posizione n. 2
LG 32LK6100PLB 32' FULL HD SMART TV WIFI LED
1 Recensioni
Più venduti - Posizione n. 3
Smart-Tech LE32Z1TS 32' HD Black LED TV - LED TVs (81.3 cm (32'), 1366 x 768 pixels, HD, LED, DVB-C,DVB-S2,DVB-T,DVB-T2, Black)
2 Recensioni
Smart-Tech LE32Z1TS 32" HD Black LED TV - LED TVs (81.3 cm (32"), 1366 x 768 pixels, HD, LED, DVB-C,DVB-S2,DVB-T,DVB-T2, Black)
  • Alta definizione con il TV LED 32" con risoluzione 1366 x 768
  • Retroilluminazione Direct LED e il pannello con una luminosità di 200 cd / m² garantiscono un'ottima...
  • Alimentazione - AC 100-240V - 50/60 Hz
  • Gli altoparlanti integrati erogano una potenza di 2 x 8W
  • Sintonizzazione DVB-T2 con supporto codec H. 265 e ricezione digitale satellitare S2 integrate

Che parametri controllare prima di acquistare un televisore Led:

  • Risoluzione: tre quelle disponibili: 1280×720 (720p) scarsamente utilizzato, HD READY per 1366×768 pixel e FULL HD (1080p) per 1920×1080 pixel. Da poco sono arrivati in commercio i televisori Ultra Hd e 4K , rispettivamente hanno 3840 X 2160 e 4096 x 2160 pixel.  E’ sicuramente preferibile acquistare almeno un FULL HD, in questo modo possono essere visualizzati i film in Blu Ray, utilizzando l’apposito lettore blu ray,  alla piena definizione. Qualcuno si sta predisponendo per gli Ultra hd , un’ottima scelta visto che già ci sono trasmissioni trasmesse con questa risoluzione anche in chiaro, vedi RAI4K o Sky.  Per i televisori piccolini, sotto i 20 pollici ci si può accontentare anche di un Hd Ready perchè probabilmente non sarà dedicato a schermo da salotto che ha bisogno di una definizione così alta.
  • Tempo di risposta: la possibilità per un TV LCD di visualizzare oggetti in rapido movimento rappresentava, specie sui vecchi modelli, un tallone d’Achille della tecnologia LCD. Quando c’erano azioni concitate, scene veloci, gli oggetti sullo schermo potevano lasciare una scia, proprio perchè il televisore non ce la faceva ad aggiornare le immagini. Le cose sono migliorate tantissimo anche se ciò non significa che tutti i TV LCD siano uguali in questo settore. Controllate quindi le specifiche relative al tempo di risposta che è espresso in ms, millisecondi, minore è questo paramentro meglio è, solitamente 4ms.
  • Contrasto: viene espresso con un rapporto, ad esempio 100000:1. Maggiore è il primo parametro migliore sono le cose per noi, anche se ormai non è più così. Ci sono molti tipi di correttivi al contrasto, c’è quello dinamico, mega dinamico, filtri per aumentarne l’efficienza ecc.
  • Formato e dimensioni: i televisori più grandi sono tutti nel formato 16:9, ovvero un rapporto tra larghezza e altezza di 16 su 9. Quelli più piccoli possono essere di formato 16:10. Le dimensioni le decidete voi, in base alla distanza che avrete tra voi e lo schermo.
  • Angolo di Visuale: è l’angolo massimo orizzontale e verticale in cui spostandoci riusciamo ancora a vedere immagini nitide perdendo luminanza.Ad esempio 176°/176° significa che in pratica riusciamo a vederlo quasi stando paralleli allo schermo a destra o sinistra, su o giù. In realtà non è proprio così, il calcolo è differente. In ogni caso maggiore il numero meglio è.
  • Frequenza: 100HZ o 200HZ? Questo numero ci dice quanti semiquadri (lo schermo viene diviso in 4) vengono visualizzati in un secondo, 25 volte 4 semiquadri. Maggiore è meglio è, di base, anche perchè lo possiamo disattivare. Una frequenza maggiore significa maggiore fluidità, meno scatti nell’immagine. I vari costruttori hanno brevettato sigle come Motionslow, Truemotion, Natural Motion riferibili ai loro 200 Hz, significa che le immagini sono fluide, come al cinema.
  • Connessioni: molti televisori Led sono diventati multimediali. Hanno connessioni per ogni cosa, le più interessanti si riferiscono alle porte Usb per connettere chiavette o Hd esterni che permettono la riproduzione di film in Divx o Mpeg, oppure foto e Mp3, o ancora porte Ethernet per la connessione via filo con Internet. Le nuove Smart Tv Internet posseggono anche ricevitori wifi che offrono la possibilità di utilizzare Skype (a volte è integrata la telecamera) oppure vedere direttamente sul televisore contenuti multimediali presi da Youtube o direttamente in streaming. Le porte HDMI sono diventate lo standard per la connessione di device come console, lettori blu ray, videocamere ecc. Di solito sono HDMI 1.4 che limitano il play di filmati in 4k a 30 fps, quelle 2.0 arrivano a 60 fps.
  • Audio: viene espresso con la potenza in watt delle casse e con altre sigle brevettate dalle varie case o con i vari Sorround, Dolby ecc. Anche questo è un altro tallone di Achille dei televisori Led, ma anche degli Lcd. Il problema è fisico, non c’è lo spazio materiale per mettere degli altoparlanti che possano definirsi degni di questo nome. Sui vecchi ed enormi tv color c’era anche la possibilità di mettere sub woofer e woofer che davano potenza e tono all’ audio, sui poco “spessi” tv led è impossibile. In ogni caso anche qui si possono avere differenze notevoli tra modello e modello, ma non si potrà mai raggiungere la qualità delle vecchie tv. Il problema si risolve con l’acquisto di soundbar per tv che si applicano sotto al piedistallo e migliorano di molto la qualità dell’ audio. Se invece volete ricreare il suono di un cinema occorre dotarsi di sistema Home Theatre 5.1 o 7.1, dove il numero sta per la quantità di altoparlanti presenti. 1 per i bassi, 1 solo per i dialoghi, 2 frontali e 2 posteriori.
    Se invece avete problemi di udito o non volete disturbare i vicini potete dotarvi di specifiche cuffie wireless per la tv comode da indossare.
Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
TCL U49C7026 televisore 49 pollici (Smart TV, 4K UHD, HDR Pro, Android TV, Micro Dimming, JBL Sound, Google Voice Search), Titanio
13 Recensioni
TCL U49C7026 televisore 49 pollici (Smart TV, 4K UHD, HDR Pro, Android TV, Micro Dimming, JBL Sound, Google Voice Search), Titanio
  • il televisore da 49 pollici combina una immagine brillante con un suono straordinario; la Smart TV da 49...
  • Grazie alla risoluzione 4K UHD (3840 x 2160), più di 8 milioni Pixel nel televisore da 49 pollici...
  • la TV da 49 pollici eleva l'esperienza film su un nuovo livello; grazie al JBl-Soundsystem con il...
  • La Smart TV da 49 pollici è fatta su misura per te: Vedere Netflix e YouTube in streaming 4K UHD,...
  • Dotazione: TCL U49C7026 Smart TV 49" 4K UHD, HDR Pro, Android TV, Micro Dimming, JBL by Harmon Kardon,...
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
LG 49UK6300MLB televisore 124,5 cm (49') 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero
1 Recensioni

Televisori 3D

i televisori 3D hanno inizialmente entusiasmato le case produttrici che hanno investito nella tecnologia, ma nel corso degli anni si sono rivelate un sonoro flop. Le persone non li hanno particolarmente amati e preferiscono vederli al cinema. Per questo motivo LG e SAMSUNG, le due maggiori case coreane, hanno dichiarato che solo il 20% dei modelli ora in catalogo presentano questa funzione (l’anno prima erano del 40%). Solo i televisori particolarmente grandi sono compatibili con il 3D attivo o passivo, difficilmente però questa tecnologia esploderà, rimanendo un po’ come una nicchia. Aggiornamento 2019: tutte le case produttrici di tv hanno abbandonato la produzione di televisori 3D.

Lo schermo Curvo

anche questa tecnologia è stata abbandonata da quasi tutte le marche, anche da Samsung che sui televisori curvi ci aveva scommesso parecchio. I vantaggi nell’acquisto di un modello del genere stanno nel fatto che si vive una fruizione piú immersiva delle immagini, bisogna però stare al centro della tv per goderne appieno. E’ apprezzabile con schermo molto grandi da 55 pollici in su’.

Tv on demand

la fruizione della tv è cambiata, ora si possono vedere trasmissioni televisive già mandate in onda tramite lo streaming internet. Il portale di RAIPLAY è ben fatto e se avete una smart tv è facilissimo poter scegliere un vecchio programma e rivederselo oppure guardare filmati su Youtube. Se non disponete di una tv smart, basta acquistare una smart box tv, vedi qui quelle in offerta su Amazon, che si collegano alla porta HDMI del televisore.

Molti modelli permettono anche di registrare i programmi televisivi, se questo non fosse possibile basta acquistare un videoregistratore digitale.

I nuovi televisori 4K e Ultra Hd

Sul mercato sono già arrivati le nuove tv Ultra Hd dalla risoluzione di 3840 X 2160 punti, il doppio di un full hd. Spendere qualcosa in piú per avere una risoluzione doppia rispetto al full Hd potrebbe iniziare ad essere giustificato dal momento che le tv iniziano a trasmettere in UHD, vedi Netflix, Rai, Sky e Mediaset. Ci sono poi i lettori blu ray 4k con parecchi titoli già disponibili per l’acquisto.

Dove vedere trasmissioni tv in 4K

alcuni programmi tv sono stati trasmessi in 4K, ad esempio “Ulisse” e “Viaggio a Pompei” di Alberto Angela oppure la fiction “i Medici“. Non sul digitale terrestre, bensì sul satellitare, ad esempio canali 210. Il vostro tv deve avere il decoder integrato Tivusat e la parabola orientata su Eutelsat 13° Est.. Quindi se siete interessati a questa funzione controllate che la vostra tv che state acquistando abbia il logo “tivusat” oppure che abbia il doppio decoder, digitale terrestre + satellitare.

Aggiungiamo poi che se avete una tv smart potete connettervi a Youtube e gustarvi i video in altissima risoluzione, così come sfruttando altri servizi di streaming. Se vi volete predisporre per il futuro e volete fare una scelta definitiva, optate per questi televisori.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
LG 43UK6400 Televisore 43' 4K Ultra Hd Smart Tv Wi-Fi Nero, 109.2 cm
4 Recensioni
LG 43UK6400 Televisore 43" 4K Ultra Hd Smart Tv Wi-Fi Nero, 109.2 cm
  • Tipologia: TV LED
  • SMART TV: SI
  • Risoluzione: 4K Ultra HD
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
LG 43UK6300PLB televisore 109,2 cm (43') 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Grigio
1 Recensioni

HDR

E’ una caratteristica che posseggono molti televisori di ultima generazione. L’utilizzo dell’High Dynamic Range si traduce in un’immagine con un contrasto più elevato, punti luce più luminosi, nonché, colori più fedeli con un rosso più intenso e un verde più brillante. In questa categoria di televisori, il miglioramento qualitativo visibile, si rivela meno straordinario rispetto ai televisori top di gamma, dove il prezzo fa la differenza.

Pay per view e slot Ci

alcuni canali televisivi sono a pagamento in digitale terrestre. Il piú famoso è sicuramente Mediaset Premium. Bisogna acquistare una “card” che è letta da appositi decoder oppure da televisori dotati di slot CI (common interface) per l’inserimento di una Cam (Conditional Access Module).
Una Cam è necessaria anche per il servizio tivùsat, che da satellite permette di ricevere tutti i canali nazionali in chiaro del digitale terrestre, con 13 di questi in alta definizione. Tivùsat è una scelta quasi obbligata per chi vuole vedere i normali canali televisivi nazionali ma abita in una zona malamente coperta dal digitale terrestre.

samsung-32-pollici-full-hd-offerta

samsung 32 pollici full hd migliore per prestazioni prezzo

Codec H265

si chiama HEVC, High Efficiency Video Coding o H.265, il nuovo codec creato per il trattamento dei segnali video a definizione Ultra HD, sia per la TV classica sia per lo streaming via Internet. Può essere considerato l’evoluzione del codec H.264 (o MPEG-4 AVC), attualmente in uso con lo standard DVB-T per il video HD. L’HEVC raddoppia il rapporto di compressione dati rispetto al codec H.264/MPEG-4 AVC, mantenendo lo stesso livello di qualità video grazie all’elaborazione parallela del segnale resa possibile dai moderni processori multi core. Il dato più interessante, soprattutto per l’industria televisiva, è la possibilità di supportare non soltanto le trasmissioni con risoluzione 4K ma anche quelle 8K (8192×4320 pixel). Approvato il 25 gennaio 2013, è stato sviluppato in team dal Moving Picture Experts Group (MPEG) e dal Video Coding Expert Group (VCEG) dell’ITU-T, sotto il nome di ISO/IEC 23008-2 MPEG-H Part 2 e ITU-T H.HEVC.

Quale tv comprare

Innanzitutto che sia almeno Full Hd, lasciate perdere HD READY, risoluzione troppo bassa. Con un modello Ultra Hd vi predisponete al futuro e attualmente ci sono già un sacco di contenuti, basta avere un lettore bluray 4k oppure una Playstation 4 o Xbox ONE. Se volete spendere poco ma avere un ottimo televisore da 32 pollici noi consigliamo il Samsung UE32K5100AK poco piu’ di 200 euro per avere un televisore full Hd di grandissima qualità. Spendendo un po’ di piú vi portate a casa questo splendido modello di LG da 40 pollici in Ultra Hd con funzioni smart, ovvero con ricevitore wifi per la connessione ad Internet. Se invece volete un “grande” televisore per ricreare il cinema in casa optate per il Samsung UE55JU6072U da 55 pollici in UHD con funzioni smart.

Domande frequenti

Qual è la migliore marca che produce televisori?

Non ho una marca preferita; invece cerco di giudicare i televisori che collaudo sui loro meriti individuali, ignorando in gran parte il prestigio o la reputazione del marchio.Tutti i marchi principali sono più o meno ugualmente affidabili e cito quelli che conosciamo tutti: SAMSUNG, LG, PANASONIC, SONY, PHILIPS. Alcuni marchi si comportano in modo più coerente di altri rispetto ai miei test o forniscono telecomandi, sistemi TV intelligenti o progetti che preferisco rispetto ai concorrenti, ma questi possono cambiare in modo abbastanza regolare. C’è chi compra una marca perchè ha già altri prodotti dello stesso brand e conosce ad esempio il sistema operativo oppure si è sempre trovata bene.

Qual è la migliore TV per i videogiochi?

Credo che i migliori televisori per guardare praticamente tutto siano i televisori con il miglior livello di nero, il colore e altre caratteristiche prestazionali standard (per non parlare dello schermo più grande). La “frequenza di resfresh“, ad esempio 100 o 200 Hz può essere importante per i videogiocatori incalliti, non per chi ama guardare film ed eventi sportivi.

Quali accessori dovrei comprare?

Lasciatemi ripetere: tutti i cavi HDMI sono uguali e al limite comprane uno di 3 metri se la tv è lontana da una fonte video audio. Se non hai già un telecomando universale , dovresti prenderne uno. Se vuoi migliorare l’audio puoi acquistare una soundbar oppure collegare il tuo impianto hi-fi. Se vuoi fissarlo a muro ti consigliamo l’acquisto di una STAFFA UNIVERSALE VESA.

Quanto durerà la mia nuova TV

La risposta è “dovrebbe durare un tempo molto lungo“. Ma non sarà così, o meglio non sarà come una volta quando i televisori duravano 20 anni. Un po’ perchè la tecnologia corre veloce ed un po’ perchè i componenti elettronici non hanno la durata di una volta.

Posso usare la TV come monitor di un computer

Sì, è possibile, e dovrebbe funzionare molto bene, specialmente se ha una risoluzione 4K., basta che abbia ingressi HDMI.

Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

4 thoughts on “Guida ai Televisori Led 4K, Cosa Sono e Come Funzionano

  1. salve, sto per acquistare un televisore led, ho letto che dal 2015 cambieranno di nuovi i decoder con una nuova decodifica, è vero? se lo compro ora per farlo funzionare l’anno dopo dovrò comprare il decodere come accadeva con i tv a tubo catodico? grazie

    • Ciao, è vero il digitale terrestre di seconda generazione (DVB T2) doveva essere obbligatorio a partire dal 2015, ma un provvedimento sulla legge di stabilità ha fatto slittare la data al 2017. Quindi per altri due anni sei a posto. Saremo nuovamente obbligati a dotarci di apparecchi idonei (nuove TV o decoder); dall’altra, il nuovo digitale terrestre riuscirà a ottimizzare le risorse radio utilizzate in Italia per i canali televisivi e quindi permetterà di avere più banda disponibile per Internet in banda larga su rete mobile. TV e Internet mobile, infatti, possono usare le stesse frequenze.
      Quindi quando acquisti un televisore controlla che sia dotato di decoder DVB T2.

  2. Dovendo acquistare un televisore da 46 pollici e non volendo spendere eccessivamente mi consigliate un Full Hd oppure un Ultra Hd. Calcolate che in casa ho ancora un vecchio Sony Trinitron, complimenti per il blog eccezionale!

    • Allora io ti direi se hai soldi di andare direttamente all’ Ultra HD, ma per i prossimi 2 anni secondo me non ha senso.. i lettori blu ray 4K ancora non ci sono, così come non trasmettono in 4k le tv, quindi non ti serve a nulla, ma lo compreresti in previsione di… al momento quindi se non ti vuoi svenare vai tranquillamente su un buon FULL HD, costano poco e te li godi. Nel frattempo i prezzi degli Ultra Hd si abbasseranno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *