Televisore 3D conviene oppure no?

Soprattutto negli ultimi tempi è un fiorire di offerte dedicate all’ acquisto di televisori 3D. E’ vero che i prezzi si sono abbassati, ma ci potrebbe essere qualcosa sotto che non giustifica un ribasso così repentino. In effetti delle novità ci sono, ovvero l’abbandono di questa tecnologia anche da parte di Samsung e Lg che da sole rappresentano quasi il 50% nel mondo di vendite di televisori.

Samsung ha annunciato che per l’anno in corso non sono previsti nuovi modelli in 3D nemmeno su nuovi televisori Ultra Hd Lg ha fatto sapere che solo il 20% dei suoi televisori quest’anno avrà tale opzione-. Anche Sony sta piano piano abbandonando questo settore: nel 2017 solo due modelli saranno 3D compatibili. Insomma la tecnologia sembra arrivata al capolinea e partendo dalla domanda iniziale, conviene comprare un televisore 3D? La risposta è: dipende.

Il futuro è segnato e tra 2 o 3 anni è molto probabile che non ci sarà nemmeno un modello 3D, ma questo non significa che non  possiate godere della bontà del televisore.Se ci sono delle offerte per televisori 3D prendetele al volo come questa qui su Amazon relativa al Panasonic 48 pollici ultra HD.

tv 3d conviene

Perchè il 3d non ha funzionato

Inizialmente c’è stato un grande interesse da parte dei produttori su questa tecnologia. E’ stato merito di AVATAR, il film che piú di ogni altro ha dato una spinta al settore. Sky ha iniziato a programmare la visione di film in 3D e, grazie all’utilizzo di film in Blu Ray, lo spettacolo era garantito. Ma da una parte la tecnologia non troppo perfetta, la scarsa quantità di contenuti, e la poca voglia di indossare gli occhialetti ha decretato il fallimento di questa tecnologia.

Le tecnologie del futuro

lasciamo perdere lo schermo curvo che sembra soltanto una trovata di marketing che ha trovato poco interesse nel pubblico, per il resto i produttori si tanno concentrando sull’ HDR, sull’ Ultra HD e 4K e sulla tv smart.

HDR e 4K

acronimo di High Dynamic Range. I televisori HDR possono riprodurre una gamma molto estesa di colori rendendo i video e le immagini piú naturali e realistiche. Riescono ad esaltare in particolare il rapporto di contrasto. E’ già da un anno che questi modelli sono disponibili, la novità dell’anno è l’accoppiata 4K e HDR. LG ha presentato i modelli della serie W7 con schermo Oled.

Samsung ha presentato la serie Q7, Q8, Q9 con prestazioni cromatiche migliorate e schermo QLED. Sony si è buttata su HDR e 4K con i modelli topo di gamma XE80, XE85, XE90, XE93, XE94 con tecnologia local dimming. Al momento i contenuti in UHD si trovano su Netflix, anche in Italia, Sky, Mediaset e 4K puro su Amazon Usa. Non ci sono ancora CD 4K dedicati ma solo quelli con l’upscaling tramite bluray.

Vanno forte ormai le smart tv. Ovvero le tv che si connettono ad internet tramite wifi e possono visualizzare video youtube, vimeo, contenuti on demand con app dedicate come “raiplay”, netflix, streamning audio da Spotify. Le porte Usb invece permettono la riproduzione di contenuti multimediali anche in Ultra Hd con compressione H263 e H265.


Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>