Tv led

Guida ai Televisori Led, Cosa Sono e Come Funzionano

C’è molta confusione su cosa siano i televisori Led. Molta montatura è dovuta alle stesse case produttrici, alla pubblicità che invoglia a comprare qualcosa che nuovo non è e che alla fine, non si conosce abbastanza. Con il nostro blog cercheremo di spiegarvi cosa c’è dietro alla tecnologia LED, le differenze con Tv LCD e Plasma introducendovi a quello che per molti potrebbe essere il futuro, gli schermi OLED. Leggete tutto in questa guida sui televisori led.

Cosa sono i Tv led:
LED sta per (Light Emitting Diodes), ovvero diodo ad emissione luminosa. Non si tratta di una nuova tecnologia visiva, ma bensì di un televisore LCD che viene retroilluminato in maniera differente dai diodi Led.
Anche un televisore LCD è retroilluminato, ma con una luce fluorescente, diversa da quella utilizzata con i Led. In parole povere i televisori LED si dovrebbero chiamare LCD-LED TV, ciò servirebbe a far capire meglio ai consumatori cosa realmente rappresentino.

Ci sono due modi per retroilluminare lo schermo (abbiamo capito che si tratta di schermo LCD) con i Led e questo differenzia anche i modelli venduti: EDGE LED, FULL LED.
Usando la prima tecnologia i led vengono posti intorno alla cornice dello schermo, ai bordi (Edge). La luce emessa viene poi dispersa attraverso lo schermo. Il vantaggio di questa metodologia di retroilluminazione è che lo spessore dello schermo può farsi molto sottile e può consumare di meno. Lo svantaggio è rappresentato dal fatto che i livelli di nero non sono così profondi e l’area intorno alla cornice dello schermo ha la tendenza ad essere più luminosa della zona al centro.

Con la tecnologia FULL LED o FULL-ARRAY i LED vengono posizionati dietro l’intera superficie dello schermo. Il vantaggio è costituito dal fatto che questi gruppi di led possono utilizzare il “local dimming” (se implementato dal costruttore), ovvero il fatto di poter “dimmare” ovvero “smorzare” la luce in modo indipendente in determinate zone dello schermo, fornendo così un maggiore controllo della luminosità e dell’oscurità per determinate zone. Quindi avremo neri più profondi e colori più brillanti, ma spessore dello schermo maggiore, consumi e costi (anche se di poco) più elevati.

Se state considerando l’acquisto di un televisore LED scoprite quali marche e modelli usino la tecnologia Edge o Full Led e osservate quale è quella che più vi piace visivamente.

Che parametri controllare prima di acquistare un televisore Led:

  • Risoluzione: tre quelle disponibili: 1280×720 (720p) scarsamente utilizzato, HD READY per 1366×768 pixel e FULL HD (1080p) per 1920×1080 pixel. E’chiaro che è preferibile l’ultimo formato, in questo modo possono essere visualizzati i Blue Ray alla piena definizione. Per i televisori piccolini, sotto i 20 pollici ci si può accontentare anche di un Hd Ready perchè probabilmente non sarà dedicato a schermo da salotto che ha bisogno di una definizione così alta.
  • Tempo di risposta: la possibilità per un TV LCD di visualizzare oggetti in rapido movimento rappresentava, specie sui vecchi modelli, un tallone d’Achille della tecnologia LCD. Quando c’erano azioni concitate, scene veloci, gli oggetti sullo schermo potevano lasciare una scia, proprio perchè il televisore non ce la faceva ad aggiornare le immagini. Le cose sono migliorate tantissimo anche se ciò non significa che tutti i TV LCD siano uguali in questo settore. Controllate quindi le specifiche relative al tempo di risposta che è espresso in ms, millisecondi, minore è questo paramentro meglio è, solitamente 4ms.
  • Contrasto: viene espresso con un rapporto, ad esempio 100000:1. Maggiore è il primo parametro migliore sono le cose per noi, anche se ormai non è più così. Ci sono molti tipi di correttivi al contrasto, c’è quello dinamico, mega dinamico, filtri per aumentarne l’efficienza ecc.
  • Formato e dimensioni: i televisori più grandi sono tutti nel formato 16:9, ovvero un rapporto tra larghezza e altezza di 16 su 9. Quelli più piccoli possono essere di formato 16:10. Le dimensioni le decidete voi, in base alla distanza che avrete tra voi e lo schermo.
  • Angolo di Visuale: è l’angolo massimo orizzontale e verticale in cui spostandoci riusciamo ancora a vedere immagini nitide perdendo luminanza.Ad esempio 176°/176° significa che in pratica riusciamo a vederlo quasi stando paralleli allo schermo a destra o sinistra, su o giù. In realtà non è proprio così, il calcolo è differente. In ogni caso maggiore il numero meglio è.
  • Frequenza: 100HZ o 200HZ? Questo numero ci dice quanti semiquadri (lo schermo viene diviso in 4) vengono visualizzati in un secondo, 25 volte 4 semiquadri. Maggiore è meglio è, di base, anche perchè lo possiamo disattivare. Una frequenza maggiore significa maggiore fluidità, meno scatti nell’immagine. I vari costruttori hanno brevettato sigle come Motionslow, Truemotion, Natural Motion riferibili ai loro 200 Hz, significa che le immagini sono fluide, come al cinema.
  • Connessioni: molti televisori Led sono diventati multimediali. Hanno connessioni per ogni cosa, le più interessanti si riferiscono alle porte Usb per connettere chiavette che permettono la riproduzione di film in Divx o Mpeg, oppure foto e Mp3, o ancora porte Ethernet per la connessione via filo con Internet. Le nuove Smart Tv Internet posseggono anche ricevitori wifi che offrono la possibilità di utilizzare Skype oppure vedere direttamente sul televisore contenuti multimediali presi da Youtube o direttamente in streaming.
  • Audio: viene espresso con la potenza in watt delle casse e con altre sigle brevettate dalle varie case o con i vari Sorround, Dolby ecc. Anche questo è un altro tallone di Achille dei televisori Led, ma anche degli Lcd. Il problema è fisico, non c’è lo spazio materiale per mettere degli altoparlanti che possano definirsi degni di questo nome. Sui vecchi ed enormi tv color c’era anche la possibilità di mettere sub woofer e woofer che davano potenza e tono all’ audio, sui poco “spessi” tv led è impossibile. In ogni caso anche qui si possono avere differenze notevoli tra modello e modello, ma non si potrà mai raggiungere la qualità delle vecchie tv.

Filed Under tvled | Leave a Comment

Televisori 4K e Ultra Hd tutto quello che c’è da Sapere

tvcolor4K4K è la parola attualmente più “calda” del mondo tecnologico. Non riguarda solo i televisori ma anche il cinema, le macchine fotografiche, i monitor, smartphone e tablet, in pratica tutto ciò che consente di visualizzare le immagini o di registrare video. I televisori 4K e Ultra HD sono ora disponibili nei cataloghi della maggior parte dei produttori principali produttori di TV, ma cosa c’è da aspettarsi nell’immediato futuro? Vale la pena comprare un tv color 4K (Led-Oled) o è meglio aspettare? Cerchiamo di saperne di più.

Che cosa vuol dire 4K?

i televisori 4K Ultra HD (noti anche come TV UHD) offrono una risoluzione quattro volte maggiore rispetto ad un Full HD da 1080p, otto milioni di pixel rispetto a due milioni di pixel. Ciò significa una migliore nitidezza dell’immagine anche nei più piccoli dettagli, una maggiore consistenza, e una fluidità maggiore dei video.

Differenza tra Ultra HD e 4K

Tecnicamente  la definizione “Ultra HD – High Definition” è una derivazione del formato 4K digitale del cinema. Sebbene gli schermi dei multiplex hanno una risoluzione nativa di 4096 x 2160 punti, l’ Ultra HD per i televisori domestici presenta 3840 X 2160 pixel.

Ecco perchè molte marche preferiscono non usare l’etichetta 4K ma invece quelle Ultra HD o UHD, anche se poi alla fine qualcuno decide di lasciare lo stesso la dicitura 4K.

Vale la pena comprare un televisore 4K?

Ci sono molte ragioni per cui l’acquisto di un tv color led del genere è giustificato, anche se non tutte sono evidenti allo stato attuale.

La ragione principale è la definizione di immagine, ovviamente migliore con una risoluzione come detto 4 volte superiore. La densità di pixel più elevata di un pannello 4K consente di vedere meglio i video anche da una distanza ravvicinata, ciò significa che si possono sfruttare anche televisori da 50 pollici ad una distanza di 1,5-2 metri.

Se quindi siete in procinto di acquistare un nuovo televisore potete optare già da subito per un 4K, anche se al momento potrete godervelo ben poco. Il problema infatti sono i contenuti che non ci sono. Sky sta testando il nuovo formato e ha annunciato che la trasmissione di contenuti in 4K ci sarà a partire dal 2016.

YouTube offre un canale 4K ma c’è bisogno di un Pc potentissimo con una scheda grafica compatibile 4K . Alcuni film in Blue Ray vengono venduti con l’etichetta “masterizzato per 4K“. Possono essere visti su quei lettori Blue Ray che hanno SOLTANTO l’uscita 4K, visto che allo stato attuale non esistono lettori nativi 4K.
Si tratta di film “adattati”. Da un full Hd vengono trasformati in 4k utilizzando una sorta di interpolazione di immagine. L’effetto è buona, ma siamo ancora lontani da una risoluzione reale a 4096 x 2160 pixel. Anche le nuove console di Sony, Ps4 e di Microsoft, Xbox One, saranno in grado di gestire il 4k proponendo giochi ad una risoluzione fantastica.

Negli Stati Uniti il servizio di streaming NetFlix ha già iniziato a distribuire dei contenuti in 4K, si tratta ad esempio di House of Cards 2.

Che cos’è la porta HDMI 2.0

HDMI 2.0 è l’ultima evoluzione delle specifiche HDMI. Mentre l’attuale HDMI 1.4 può fare il “play” dei video 4K è però limitato a 30 fotogrammi per secondo.

La nuova porta HDMI 2.0 incrementa la banda supportandola fino a 18Gbps supportando i filmati a 4K a 50/60 fps, con colore 12-bit 4:2:2. Controllate quindi se il vostro televisore 4K ha una porta HDMI 2.0. Alcuni produttori hanno detto che i consumatori potranno comprare dei nuovi “tuner” per fare un upgrade, altri propongono un upgrading del firmware limitando pero’ la lettura dei colori ad 8 bit.

Le marche di Televisori 4K e i prezzi

Attualmente i tv color più economici sono quelli della cinese Hi Sense a 42 pollici 42K680, che oscillano incredibilmente sui 500 euro. Ovviamente sono Ultra HD con porta HDMI 1.4. Poi ci sono Lg (LG 55la970v), Sony (KD-55X9005A), Samsung (UE55F9000), Philips (serie 7800 da 49 pollici) e tutti gli altri produttori con schermi da 55, 65 e 80 pollici, a partire da circa 1000 EURO.

I televisori a 8K nel futuro

Se il 4K offre una risoluzione quattro volte superiore al Full HD, l’ 8K avranno 33 milioni di pixel. Si tratta di un’ordine di grandezza che va al di là di qualsiasi tecnologia di visualizzazione attualmente disponibile, una sola emittente, la giapponese NHK ha pubblicamente detto che intende commercializzare la tecnologia.
Conosciuta anche come Super Hi-Vision, sono stati condotti una serie di studi sulla tecnologia 8K, ad esempio alcune riprese delle Olimpiadi di Londra del 2012. NHK ha fatto sapere di voler trasmettere nel 2020 le Olimpiadi di Tokyo in questo formato.

 

Filed Under nuove tecnologie | Leave a Comment

Recensione SAMSUNG UE40F6800 3D Smart Tv

Il UE40F6800 è il modello di punta di Samsung per quel che riguarda il comparto dei 40 pollici. Si tratta di un tv led smart con risoluzione Full Hd da 1920×1080. Il design, iniziamo subito a dirlo, non è il punto forte di questo modello. La bordatura trasparente che circonda il pannello di tipo VA (non IPS) non è il massimo della vita e la qualità generale della cover in plastica sembra essere fatta in economia. I piedi del supporto inoltre sono molto distanti tra di loro, e ciò lo rende poco elegante.

UE40F6800 recensione

 

 

 

 

 

 

 

Buone invece le prese: ci sono quattro HDMI, tre USB, SCART, component/composito, un’uscita ottica digitale e l’Ethernet. Il Wi-Fi è integrato e allo schermo sono abbinati due telecomandi: uno standard, e uno dotato di un interessante touchpad alternativo.

La parte “smart” è il punto di forza di questo televisore: l’interfaccia utente propone delle icone che facilitano la navigazione del portale ed è disponibile la connessione diretta a siti come, per esempio, YouTube oppure di noleggio film come LoveFilm, Netflix.

Il settore supporto file multimediali è praticamente perfetto e possono essere letti tramite porta usb a cui si attaccano le normali chiavette. Ci sono tutti i code: Divx, H264, VI, WMV, MOV, MKV, MP3, WAV, FLAC , Wma e riproduce anche file poco conosciuti come i DXD.

La qualità dell’immagine è eccellente. Le scene HD sono luminose e vivide, mentre i livelli di nero sono ottimi con molti dettagli nelle ombre. Questo set garantisce anche un’incredibile risoluzione con le immagini in movimento. Per vedere i film consigliamo di disattivare il Motion Plus. È una tecnologia proprietaria Samsung che eleva la nitidezza, ma che crea qualche artefatto digitale di troppo. La tecnologia 3D di questo TV è del tipo attivo (active shutter).

Vengono forniti due paia di occhiali che riproducono delle ottime immagini con un livello quasi irrilevante di crosstalk. Ottime le prestazioni audio, soprattutto se consideriamo lo spessore del pannello di soli 47 millimetri e l’inevitabile sottigliezza dei diffusori. Un amplificatore da 10×2 W contribuisce a generare la necessaria potenza.

IMMAGINI: questo tv led si comporta in maniera superba in deinterlacciamento e nel ridimensionamento dei contenuti a definizione standard, con una riproduzione chiara e nitida dei dettagli.  L’ F6800 è in grado di fornire livelli molto soddisfacenti di contrasto

Il tv led è stato recensito su Pc Advisor inglese e su AVFORUM

Filed Under 40 pollici | Leave a Comment

Tv Led di Ikea Uppleva Recensione

upplevatvledE’finalmente arrivata anche negli store italiani la nuova Tv led di Ikea. Si tratta di Uppleva, disponibile in promozione fino al 17 novembre 2013 al prezzo di 399 euro per il modello da 46 pollici, a 299 per quello da 40 e 229 euro per il 32 pollici. C’è anche la soluzione 24 pollici. I colori disponibili sono nero e bianco.
Con Uppleva il gigante svedese ha realizzato non solo un televisore stand alone, ma tutta una serie di accessori che vanno dalle staffe al muro per il montaggio, passando per i mobili porta tv fatti su misura, in cui può essere installato il lettore Blue Ray ed il sistema audio 2.1.

Uppleva è una smart tv led con una risoluzione Full Hd (1080p) da 1920×1080 punti per una frequenza Motion Index da 200 Hz. Possiede 4 ingressi HDMI  e 2 Usb per leggere contenuti multimediali e per agganciare il ricevitore wifi dongle (da comprare a parte costa 25 euro) per la connessione ad Internet. In alternativa al wifi possiamo connetterci con il cavo Ethernet tramite presa Lan posta dietro al televisore.

Tramite presa Usb si possono vedere contenuti multimediali come JPEG, MP3,Video AVI, MP4, MPG, MPEG, TS, DIVX, MKV ecc. e registrare i programmi televisivi.

Insomma abbiamo a che fare con una vera e propria tv multimediale che, connettendosi ad Internet, può sfruttare tantissime applicazioni. Si possono inoltre vedere i video di Youtube, giocare, chattare e navigare sul web.

Quello che ci interessa sapere è se il prodotto Ikea è all’altezza delle aspettative. Abbiamo spulciato i vari siti di recensioni presenti sulla stampa anglosassone, i commenti non sono stati buoni. Questa recensione riportata su Gizmodo è abbastanza impietosa e si riferisce all’accoppiata kit + tv. Anche i commenti dei colleghi tedeschi di Chip non sono entusiastici.

upplevasmart

l’audio è tutto sommato buon, ma la qualità delle immagini televisive sono piuttosto mediocri, con un’immagine brutta, sfocata e sbiadita nei movimenti veloci, e livelli dei nei molto bassi. Gli aspetti “smart” dell’ Uppleva sono lentissimi, da morire, con un’interfaccia grafica terribile. A volte la pressione dei pulsanti non viene nemmeno registrata, forse un aggiornamento del software potrebbe risolvere alcuni di questi problemi“.

Filed Under 32 pollici, 40 pollici, 46 POLLICI | Leave a Comment

Come vedere Sky, Rai o Mediaset dall’estero con il Tv Plus di Belkin

Quante volte vi è successo di essere all’ estero e di voler vedere una partita di calcio della vostra squadra del cuore oppure di stare in albergo o in qualsiasi altro luogo e sfruttare la vostra tessera sky per guardare un evento sportivo. Certo, ora c’è Sky Go, che permette tramite Internet la visualizzazione della tv, ma all’ estero non funziona. Così come la Rai e Mediaset. Oggi un interessante prodotto della Belkin fa superare tutti questi problemi.

Si chiama TV Plus P-G1V1000 ed è veramente valido. Come funziona? Lo dovete connettere sia ad Internet tramite il vostro router , può essere collegato sia wifi che con il cavo ethernet, sia al vostro decoder tv, sia digitale che satellitare.

Il vostro decoder, anche quello di Sky e Mediaset Premium, può essere pilotato da remoto tramite l’applicazione di Belkin disponibile sia per sistemi Apple che Android, Mac o Pc. Potete quindi cambiare canale da remoto, via Internet, e decidere che canale vedere in diretta, ma anche registrare.

Potete anche rivedere le cose registrate che avete pre impostato sul vostro decoder, in questo caso però è’ importante che il vostro decoder abbia la funzione Dvr, di registrazione su Hd.

Quindi lasciate accesa la connessione internet (potete spengere la tv però), ed in qualunque parte del mondo siate, sfruttando una connessione internet potrete vedere la vostra tv anche con un semplice cellulare o tablet.

Il Tv plus può essere utilizzato anche nella propria casa se si vogliono vedere contemporaneamente programmi diversi su differenti dispositivi oppure se, comodamente sdraiati sul proprio letto o divano, si vuole vedere qualsiasi canale della propria tv. Sono supportati fino a 8 dispositivi connessi contemporaneamente, quindi anche i vostri amici via Internet possono sfruttare il vostro decoder.

Le risoluzioni supportate sono 1920 x 1080 , 1280 x 720, 720 x 576, 640 x 480, lavora quindi in Full Hd, ma se vogliamo avere un flusso più veloce possiamo abbassare la risoluzione di visualizzazione. E’ compatibile con qualsiasi decoder tv purchè abbia un’uscita Composita, Component o Scart.

Filed Under decoder | Leave a Comment

Recensione Samsung UE40EH5000W il più economico della Serie 5

samsung 40 polliciIl Tv Led Samsung UE40EH5000W è uno dei prodotti più venduti della casa Coreana. Fa parte della serie 5 ed è collocato in fascia bassa con uno strabiliante prezzo di entrata che si colloca sotto i 400 euro. E’un televisore Led in Full Hd, con una risoluzione di 1920 x 1080 e frequenza di refresh dello schermo da 100 Hz.

Rispetto al modello equivalente dello scorso anno (UE40D5000) questa versione possiede Freeview HD Picture Clear (immagini più nitide) ed il decoder DVB-T2 (dal 2015 sarà lo standard dei televisori e chi non ce l’ha dovrà acquistarlo) ma ha perso due porte HDMI (passate da 4 a 2).

Per effettuare la recensione di questo tv led ci siamo basati sulla prova effettuata dal sito inglese Hdtv test relativa al fratello minore da 32 pollici ma che in definitiva è equivalente a quello da 40.

Il Samsung UE40EH5000W mostra immagini ad alta definizione molto buone, che fanno sorprendere per il suo prezzo modesto. Sono sostenute da neri profondi, colori naturali (dopo la calibrazione), e nitidezza di dettaglio (a partire da 1080p disponendo di una sorgente adatta (blue ray ad esempio).

Dove il tv pecca un pochino è nelle scene molto scure dove i dettagli degli oggetti si fanno poco nitidi e non riescono a spiccare. Un altro problema è la tendenza dello schermo a mostrare una leggera scia dietro gli oggetti scuri in movimento, una cosa comune ai pannelli VA-Type che accade molto meno con quelli Ips o con i tv al plasma.

L’audio: di solito non è il punto di forza di questi televisori che sono cosi piatti che non permettono l’installazione di casse potenti, in questo caso però gli altoparlanti downfiring del Samsung sono in grado di emettere ottimi bassi senza confondere i medi e gli alti, contribuendo ad un suono corposo.

Il televisore poi ha la porta Usb per la riproduzione di file multimediali e di film. E’ supportato il Divx. Tutto ciò non fa che renderlo un buon prodotto, molto economico ma ottimamente funzionale per il vostro salotto.

Il Samsung UE40EH5000W può essere acquistato in offerta su Amazon

Filed Under 40 pollici | Leave a Comment

Televisori Led da 46 e 47 pollici, il nuovo standard

philips 46 polliciAll’inizio, quando tv led e lcd si sono affacciati sul mercato, la misura di riferimento era quella relativa ai 32 pollici. Piano piano poi, con l’abbassarsi dei prezzi e l’arrivo del Full Hd, i consumatori hanno spostato la loro attenzione su dimensioni più grandi: 37 pollici e 42. Ora il nuovo standard è rappresentato da 46 e 47 pollici con i televisori che hanno una larghezza compresa tra 1,2 e 1,1 metri ed un’altezza di 70-90 cm.

I migliori tv led 46-47 pollici:
la rivista tedesca Chip nel numero di marzo 2013 ha recensito i migliori televisori in assoluto su questa grandezza. Si tratta di modelli di alta fascia con prezzi compresi tra 1500 e 2500 euro, ma rappresentano veramente il top di gamma. Ecco la classifica con una piccola recensione:

1)Philips 46PFL9707S: il più caro in assoluto (in foto) con un prezzo che tocca i 2500 euro, ma anche quello col contrasto maggiore e 150,000,000:1. Il design della tv è curato ma non al top della gamma. Smart tv e 3D completo (2 occhiali passivi forniti ed inclusi nella confezione) con ben 5 ingressi HDMI  e 3 per chiavette Usb con possibilità di registrazione e visualizzazione di file multimediali. Ha incorporata una scheda wifi per la connessione ad Internet senza fili. Dispone del Moth eye filter che abbatte sensibilmente il riflesso della luce nella tv e della luce Ambilight che circonda lo schermo facendo riposare gli occhi durante la visione.

2)Philips 46PFL8007K: costa quasi la metà del suo fratello maggiore anche se francamente tutta questa differenza di prestazioni non c’è. Il contrasto è più basso 500000:1 contro 150,000,000:1 del 46PFL9707S. Due occhiali 3d inclusi nella confezione.

3)Sony KDL-46HX755: anche in questo caso si tratta di un televisore 3D Full Hd Led Edge ma non vengono forniti gli occhiali. Funzioni di smart tv con connessione con Lan. Anche in questo caso porte Usb per la visione di file xvid, divx, mpe ecc.

4)LG 47LM760S: questo televisore monta la terza versione dell’ Xd Engine di Lg con una retroilluminazione Edge Led con elaborazione 800Hz e risoluzione Super per fare l’upscaling, ottimo per la visualizzazione di Dvd e video di YouTube senza che la bassa risoluzione sia così evidente su un grande schermo. Anche in questo caso 3D e smart tv.

5)Panasonic TX-L47WT50E: anche in questo caso inclusi due paia di occhiali 3d. Si tratta di un tv led full Hd con funzioni di smart tv. Presenti porte Usb con funzioni di registrazione e lettura file multimediali.

Migliori 46-46 pollici economici:
si tratta di modelli con prezzi che oscillano sui 500 euro, ma non hanno la funzionalità 3D, sono 50Hz e non 100 ma in ogni caso la risoluzione è Full-HD 1920 x 1080:

Filed Under 46 POLLICI | Leave a Comment

I migliori Tv Led a 32 pollici

toshiba led 32 polliciQuella dei 32 pollici è la taglia più richiesta nell’ acquisto dei tv Led. Rappresenta un po’ quella che una volta era il famoso televisore a colori a tubi catodici da 26 pollici. A che distanza va bene mettere un 32 pollici: se è Full Hd è ok a 1,8-2 metri mentre se è Hd Ready 2,2-2,4 metri. Questo perchè con il primo modello abbiamo una visione più definita, con il secondo meno definita e quindi ci dobbiamo allontanare un pochino per non vedere i cosiddetti “quadrettoni” che si noterebbero se troppo vicini.

I migliori televisori Led a 32 pollici in termini di qualità assoluta (non sono stati menzionati i modelli usciti di produzione che comunque possono ancora essere trovati in molti negozi che li hanno in magazzino).

Samsung UE32F6800SD: si tratta del top della categoria della casa Coreana. E’ uno smart tv con visualizzazione 3D a 400 Hz. La risoluzione è un Full HD quindi 1920 x 1080 pixel. Presente la porta Lan per connettersi ad Internet ed utilizzare Skype, vedere video su Youtube e le varie App di Samsung. Prezzo 650 euro.

Sony KDL-32W654A: la casa giapponese non tradisce mai in fatto di qualità e design. Si tratta di un TV Full HD Edge LED. Anche in questo caso possibilità di connessione ad Internet via Lan e wifi pronto per essere utilizzato con Skype. Prezzo a partire da 499 euro.

LG 32LN577S: più economico dei primi due, a circa 400 euro. Anche in questo caso si tratta di un Tv Led retroilluminato Edge Led Full Hd . Ha la porta Usb per la riproduzione dei file musicali e video, ad esempio mp3 e divx-xvid con codec AC3. Presente la porta lAN e il wifi per la connessione ad internet per la navigazione.

Philips serie 4000: il modello 32PFL4258M è uno smart tv full Hd. Porta usb per la visualizzazione di film e file audio, ha la frequenza a 200 Hz, dotato di porta lan e wifi. Il più economico di tutti con prezzi a partire da 340 euro.

Migliori tv led per rapporto prezzo/qualità, prezzo sotto o intorno 300 euro:

Philips 32PFL3258H/12: si tratta di un full Hd a 100 Hz.con porta Usb per la riproduzione di file multimediali e lan per la connessione ad internet (non è presente il wifi). Supporta i codec MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4, AVC, H.264, jpeg, mp3.
Toshiba 32l4333dg: full Hd con porta Usb, è considerato Smart tv, si connette ad Internet tramite Lan e wifi supporta YouTube, MAXDOME, HbbTV, Toshiba Connect Apps, Toshiba Places.
Samsung UE32F5000:  in full Hd si trova in commercio a circa 260 euro ha un’ottima qualità di immagine e presenta 1 porta Usb per la visualizzazione di file video in Divx, xvid, h264 ecc. La migliore qualità delle immagini dei tre più economici, ma purtroppo non c’è la porta Lan per la connessione Internet.

Filed Under 32 pollici | Leave a Comment

Televisori Led economici, marche e consigli

televisori led economiciSul mercato dei televisori led non ci sono solo le marche blasonate come Samsung, Sony, Philips, Lg ma anche anche brand sconosciuti alla maggior parte dei consumatori che propongono tv economici , anche in versione lcd, per chi non ha grosse aspettative e vuole spendere poco. Nel nostro paese, le marche più conosciute, distribuite da aziende italiane sono 5: United, Haier, Q-Bell e Hannspree, Dikom. Diamo un’occhiata alle loro caratteristiche cercando di dare qualche consiglio per l’acquisto.

United: distribuiti in Italia da Reco sono televisori prodotti in Cina. Il prezzo è dei più bassi e vengono proposti specialmente negli Ipermercati. Il prezzo dei loro modelli è piuttosto invitante: 100 euro per il 16 pollici, 130 euro per il 19 pollici, 150-160 euro per il 22 pollici, 160-170 euro per il 24 pollici e 199-210 per il 32 pollici. Quest’ultimo modello è un Edge Led, in Hd con tempo di risposta da 7 ms. Ottima l’assistenza per i prodotti in garanzia, consultabile a questo indirizzo. Un pochino scarsa la visualizzazione laterale, ma buono il prezzo.

Haier: azienda cinese presente in Europa, Italia compresa, ha in catalogo modelli da 19 a 42 pollici. Quello da 32 pollici Lcd si trova difficilmente, ormai sono fuori produzione mentre la versione Led costa intorno ai 240 euro, in questo caso però (Haier LET32C430) è un Full Hd con risoluzione 1920 x 1080, porta Usb per la visualizzazione di film da Hd e chiavette in formato dvix, Xvid. Tempo di risposta 6,5 ms. Buon compromesso tra prezzo e qualità.

Q-Bell: distribuiti in Italia da QBell Technology S.p.A. di Udine offrono ottimi prodotti per il rapporto qualità prezzo. In catalogo hanno modelli che vanno da una grandezza di 16 pollici a 46, con un tv led 3d da 46 e 55 pollici. Il 32 pollici in versione Hd si trova in offerta in molte catene a 199 euro e ha anche la funzione Rec via Usb, quello full Hd è il QXT.32DD tempo di risposta 5 ms in offerta a 250 euro. Insieme ad Hannspree qualità leggermente superiore per i tv led low cost.

Dikom: i prodotti sono cinesi ma distribuiti da Ical Spa con sede a Milano. In catalogo ci sono modelli piccolini di varie dimensioni, dalla tv più piccola da 16 pollici a quella più grande da 24.

Hannspree: delle 4 è forse quella un tantino superiore insieme a Q-Bell. Si tratta di un’azienda olandese che produce modelli per la stanza dei bambini, con le cornici dei televisori fatte a forma di giraffe, granchi, zebre da 19 pollici.  I modelli per il salone sono Led da 32 e 40 pollici. Quelli da 32 sono HD READY mentre da 40 FULL HD. Il prezzo per il modello SE32LMNB è di 250 euro e ha anche la funzione PVR per la registrazione dei programmi. Il centro assistenza centrale è a Monza.

Filed Under tv schermo piatto economici, tvled | Leave a Comment

Quanto consumano i Tv Led

consumo televisoriDallo scorso novembre 2011 è obbligatorio per i fabbricanti di televisori, sia led, plasma o lcd l’inclusione di un’etichetta energetica che indichi l’assorbimento totale di corrente e altre caratteristiche legate al consumo della tv. Come vedete nella foto a fianco le classi energetiche vanno da A+++, la più virtuosa, a D, quella che consuma di più. Ci sono una serie di altri simboli, vediamoli da vicino:
-c’è il tasto di spengimento, ovvero i costruttori devono indicare se è previsto il tasto che non permette il consumo in standby;
-c’è il consumo annuo in kwh basato su una media di accensione di 4 ore al giorno;
-è presente la diagonale dello schermo espressa in pollici e centimetri;
-infine c’è il consumo vero e proprio del televisore in uso.

Ma quanto consuma realmente un televisore led e quanto influisce sui costi in bolletta? Facciamo qualche esempio. Sony Kdl32ex520, qui c’è la recensione, il modello più economico della casa giapponese è di classe B; il consumo indicato sulle caratteristiche del prodotto è di 56watt in modalità casalinga e 88 watt in modalità negozio. Presumiamo che gli 88 watt si riferiscono con i parametri della saturazione e luminosità molto accentuati per impressionare il prubblico. Facciamo una media di 70 watt. Calcolando un consumo di 5 ore al giorno sono 0,350 kilowatt per 365 giorni l’anno: 127,75 kw moltiplicati per 15 centesimi di euro (costo di 1 kw di energia elettrica mix tra fascia oraria di punta e non) sono appena 19 euro l’anno. Quindi possiamo dire che un televisore led di 32 pollici, nemmeno tanto virtuoso dal punto di vista energetico, consuma 20 euro l’anno se usato 5 ore al giorno.

Ovviamente se prendiamo in considerazione un tv led da 55 pollici il discorso cambia. Ad esempio il Samsung serie 9000. Con una luminosità al 65% consuma 180 watt. Quindi prendendo a riferimento le solite 5 ore al giorno siamo su una spesa annua di circa 50 euro. E’ chiaro che alzando il volume e la luminosità durante l’uso i consumi salgono, ma sono solo spicci sulla spesa finale.

Filed Under plasma, tvlcd, tvled | 3 Comments

Televisore Led LG 42LV3550 recensione

Il 42LV3550 è il modello più economico della coreana Lg. Si tratta di un televisore Led da 42 pollici in full Hd con risoluzione 1920 x 1080 pixels in formato 16:9. Diamo un’occhiata alle caratteristiche e facciamo una piccola recensione.

Schermo con tecnologia LED Edge XD-Engine FHD
Frequenza: 50 Hz
3D: No
Contrasto dinamico / Luminosità: 1.000000:1
Altre specifiche: 2xHDMI versione 1.4, 1xUSB 2,0, Altoparlanti 10Wx2, uscita audio digitale.
Tempo di risposta: 3,5 ms
Angolo di visuale: 178 gradi

Il tv led di casa Lg è sicuramente un buon prodotto ad un prezzo estremamente basso, circa 450-480 euro. Certo, non si tratta di un 100 Hz, non ha le funzioni smart tv e nemmeno il 3d, l’audio non è potentissimo e profondo, anche se presente il decoder Dolby Digital e infine è un apparato che si colloca in classe B come consumi, 94 watt dichiarati ad una luminosità del 65%.

Le immagini però sono buone, definite e chiare grazie al processore XD Engine, ma è nella riproduzione di file multimediali che spicca LG42LV3550. La porta Usb 2.0 permette di attaccare una chiavetta o un Hd e si può riprodurre di tutto: dalle immagini ai file audio mp3, ma soprattutto possiamo leggere file divx in hd, in alta risoluzione a 1080p e anche mp4, XVID, MPEG2-PS , MPEG2-TS , AVI , MKV , ASF, MOV , VOB mentre per la parte audio supporta il codec AC3 e AAC.

Filed Under 42 pollici, lg | Leave a Comment

keep looking »